Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 1889 del 29/01/2014


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 6 Num. 1889 Anno 2014
Presidente: CICALA MARIO
Relatore: CICALA MARIO

ORDINANZA
sul ricorso 17198-2011 proposto da:
MAIORINO FERDINANDO MRNFDN63A01F912B, elettivamente
domiciliato in ROMA, VIA CRESCENZIO 19, presso lo studio
dell’avvocato TORRE GIUSEPPE, rappresentato e difeso
dall’avvocato MARINO GENNARO, giusta procura a margine del
ricorso;

– ricorrente contro
AGENZIA DELLE ENTRATE 06363391001;

– intimata avverso la sentenza n. 88/13/2010 della Commissione Tributaria
Regionale di FIRENZE del 14.4.2010, depositata il 10/05/2010;
udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del
18/12/2013 dal Presidente Relatore Dott. MARIO CICALA.

Data pubblicazione: 29/01/2014

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO E MOTIVI DELLA DECISIONE
IRAP sanitario
R.G. 17198/2011
RICORRENTE: Ferdinando Maiorino
INTIMATO: AGENZIA ENTRATE

1. Il dott. Ferdinando Maiorino ricorre per cassazione avverso la sentenza della Commissione
2010 che rigettava
Tributaria Regionale della Toscana n. 88/13 /10 del 10 maggio
escludendo la spettanza al dott. Maiorino
del rimborso IRAP
l’appello del contribuente
relativamente al’ anno 2004.
2. L’Agenzia non si è costituita in giudizio.
3. Il ricorso appare fondato in quanto la sentenza di secondo grado difetta totalmente di
motivazione limitandosi a “condividere la decisione dei Giudici di prime cure”.
Il Collegio ha condiviso la proposta del relatore.
P.Q.M.
La Corte accoglie il ricorso cassa la sentenza impugnata e rinvia la controversia ad altra sezione
della Commissione Tributaria Regionale della Toscana, che deciderà anche per le spese del presente
grado .
Così deciso nella camera di consiglio della sesta sezione civile il 18 dicembre 2013

e relatore

E’ stata depositata la seguente relazione:

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA