Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 18692 del 23/09/2016

Cassazione civile sez. I, 23/09/2016, (ud. 23/03/2016, dep. 23/09/2016), n.18692

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE PRIMA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. SALVAGO Salvatore – Presidente –

Dott. CAMPANILE Pietro – Consigliere –

Dott. SAMBITO Maria Giovanna C. – Consigliere –

Dott. DI MARZIO Mauro – rel. Consigliere –

Dott. TERRUSI Francesco – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso 24661-2010 proposto da:

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI, in persona del Sindaco pro tempore,

elettivamente domiciliato in ROMA, VIALE PLATONE 21, presso

l’avvocato MARIA GIOVANNA RIGATELLI (C/0 STUDIO LEGALE STEFANELLI

& PARTNERS), rappresentato e difeso dall’avvocato ANTONINO

GENTILE giusta procura a margine del ricorso;

– ricorrente –

contro

C.M., (C.F. (OMISSIS)), domiciliata in ROMA, PIAZZA

CAVOUR, presso la CANCELLERIA CIVILE DELLA CORTE DI CASSAZIONE,

rappresentata e difesa dall’avvocato GIUSEPPE PICCI, giusta procura

a margine del controricorso;

– controricorrente –

contro

CA.VI.;

– intimato –

avverso la sentenza n. 473/2009 della CORTE D’APPELLO di CATANIA,

depositata il 09/04/2009;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del

23/03/2016 dal Consigliere Dott. MAURO DI MARZIO;

udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

SORRENTINO Federico, che ha concluso per l’estinzione per rinuncia.

Letti gli atti.

Fatto

FATTO E DIRITTO

considerato che il ricorrente ha rinunciato al ricorso;

considerato che la rinuncia è stata espressamente accettata;

considerato che trova applicazione l’art. 391 c.p.c., u.c.;

PQM

dichiarare estinto il processo. Nulla spese.

Così deciso in Roma, il 23 marzo 2016.

Depositato in Cancelleria il 23 settembre 2016

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA