Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 18444 del 30/06/2021

Cassazione civile sez. trib., 30/06/2021, (ud. 22/04/2021, dep. 30/06/2021), n.18444

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TRIBUTARIA

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. CHINDEMI Domenico – Presidente –

Dott. MONDINI Antonio – rel. Consigliere –

Dott. DELL’ORFANO Antonella – Consigliere –

Dott. PENTA Andrea – Consigliere –

Dott. VECCHIO Massimo – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso 15168-2017 proposto da:

COMUNE MILANO, elettivamente domiciliato in ROMA, VIA POLIBIO 15,

presso lo studio dell’avvocato GIUSEPPE LEPORE, che lo rappresenta e

difende unitamente agli avvocati ANTONELLO MANDARANO, RUGGERO MERONI

ed IRMA MARINELLI;

– ricorrente –

contro

M I STADIO SRL, elettivamente domiciliata in ROMA, VIA GREGORIO VII

186, presso lo studio dell’avvocato SABRINA MARIANI, che la

rappresenta e difende unitamente agli avvocati MAURIZIO SALADINO ed

ANNA BANDIERA;

– controricorrente –

avverso la sentenza n. 6657/2016 della COMM.TRIB.REG.LOMBARDIA,

depositata il 13/12/2016;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del

22/04/2021 dal Consigliere Dott. MONDINI ANTONIO;

lette le conclusioni scritte del pubblico ministero in persona del

sostituto procuratore generale Dott. BASILE TOMMASO che ha chiesto

l’accoglimento del ricorso.

 

Fatto

PREMESSO

che:

1. Il Comune di Milano ricorreva per la cassazione della sentenza in epigrafe, di rigetto dell’appello proposto da esso ricorrente avverso la decisione di accoglimento dei ricorsi originari proposti dalla spa M-I Stadio srl contro la cartella di pagamento e prodromici avvisi di accertamento TARSU degli anni 2000 e 2003;

2. la società resisteva con controricorso;

3. con istanza congiunta del 31 marzo 2021, le parti hanno chiesto dichiararsi cessata la materia del contendere;

4. considerato quanto precede va dichiarata l’estinzione del processo a spese compensate.

P.Q.M.

la Corte dichiara estinto il giudizio a spese compensate.

Così deciso in Roma, nella camera di consiglio svolta con modalità da remoto, il 21 aprile 2021.

Depositato in Cancelleria il 30 giugno 2021

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA