Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 18356 del 12/07/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 6 Num. 18356 Anno 2018
Presidente: MANNA FELICE
Relatore: D’ASCOLA PASQUALE

ORDINANZA PER CORREZIONE DI ERRORE
MATERIALE
sul ricorso 12459-2017 proposto da:
NGO DINH TRAC, elettivamente domiciliato in ROMA, VIA
SAVERIO MERCADANTE 9, presso lo studio dell’avvocato
ADRIANO AURELI, che lo rappresenta e difende unitamente
all’avvocato GIUSEPPE CERULLI IRELLI;
– ricorrente contro
NGO DINH LUYEN MARTE CECILE, in proprio e nella qualità di
procuratrice speciale di MICHELE NGO DINH LUYEN, ANNE
MARTE NGO DINH LUYEN, MARTE GABRIELLE NGO DINH
LUYEN, PAUL NGO DINH KHOI e JEAN MICHEL NGO
DINH DINH, elettivamente domiciliata in ROMA, VIA TIBULLO

Data pubblicazione: 12/07/2018

16, presso lo studio dell’avvocato SANDRO FASCIOTTI, che la
rappresenta e difende;
– controricorrente contro

ROMA, LUNGOTEVERE MICHELANGELO 9, presso lo studio
dell’avvocato LUIGI BIAMONTI, che la rappresenta e difende
unitamente all’avvocato ANDREA LO GAGLIO;
– controricorrente contro
BORSOI °LINDO, in proprio e nella qualità di esercente la patria
potestà sul figlio minore SON BORSOI NGO DINH, eredi di NGO
DINH LE QUYEN; NGO DINH LE QUYNH, elettivamente
domiciliati in ROMA, VIA TOSCANA 1, presso lo studio
dell’avvocato GIUSEPPE CERULLI IRELLI, che li rappresenta e
difende;
– controricorrenti contro
NGO DINH LUYEN MARIE CLAUDE, NGO DINE’ LUYEN
NICOLE, NGO DINH LUYEN GENEVIEVE, NGO DINH
LUYEN MARTE NOELLE, NGO DINH LUYEN VERONIQUE;
– intimati avverso la sentenza n. 8851/2017 della CORTE SUPREMA DI
CASSAZIONE di ROMA, depositata il 05/04/2017;
udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non
partecipata del 20/02/2018 dal Consigliere Dott. PASQUALE
D’ASCOLA.
Ric. 2017 n. 12459 sez. M2 – ud. 20-02-2018
-2-

P

NGO DINH LUYEN CHARLOTTE, elettivamente domiciliata in

Fatti di causa e ragioni della decisione

1) Vista l’istanza, depositata il 26.5.2016 dall’avv. Sandro Fasciotti quale
difensore di Marie Cecile Ngo Dinh Luyen, con cui chiede che si proceda a

pubblicata il 5.4.2017, resa nel procedimento svoltosi davanti a questa Corte e
recante il n. 25872/2013;
2) Rilevato che l’istanza sollecita i poteri d’ufficio attribuiti alla Corte dal
primo comma dell’art. 391-bis c.p.c. come sostituito dall’art. 1 bis, comma 1,
lett. L) n.1), del d.l. 31.8.2016, n. 168, convertito, con modificazioni, nella I.
25.10.2016, n. 197;
3)

Premesso che in data 11.7.2017, il relatore ha depositato in

cancelleria la proposta ex art. 380-bis c.p.c. di manifesta fondatezza
dell’istanza, comunicata telematicamente all’Avv. Fasciotti, All’Avv. Aureli e
all’Avv. Cerulli Irelli in data 13.07.2017;
che la causa è stata trattata nell’adunanza camerale del 12.9.2017;
che, a seguito di riconvocazione in data 26.10.2017, il Collegio, rilevato il vizio
di mancata notifica del decreto di fissazione dell’adunanza con l’indicazione
della proposta del relatore nei confronti dell’Avv. Luigi Biamonti, ha disposto
con ordinanza n. 29560/2017 che venisse dato avviso alla parte e rinviato la
causa a nuovo ruolo;
che, a seguito degli adempimenti svolti, l’Avv. Adriano Aureli ha depositato
memoria ex art. 380-bis c.p.c. in vista dell’adunanza odierna;

n. 12459 -17 D’Ascola rei

VL,

3

correzione materiale della sentenza n. 8851/2017, emessa il 13.1.2017 e

4) Considerato che l’istante lamenta, con indicazioni suggerite anche in
memoria, che nell’intestazione e nella motivazione della sentenza, per errore
materiale, si riscontrano in luogo dei nomi esatti delle parti i seguenti: pag. 1,
ultimo rigo, “Luyer” al posto di “Luyen”; pag. 2, primo rigo, “Liyer” in luogo di

Ngo Dinh”, anziché “Jean Michel Ngo Dinh Dinh”; pagina 2, rigo 15, “San
Borsoi Ngo Dinh” in luogo di “Son Borsoi Ngo Dinh”; pagina 3, primo rigo “Ngo
Dinh Luyen Maria Cecilie” in luogo di “Ngo Dinh Luyen Marie Cecile”; pagina 3,
rigo 3 “Paul Ngo Dinh Luyen, anziché “Paul Ngo Dihn Khoi”; pagina 3, rigo 4,
“Jean Michel Ngo Dinh”, anziché “Jean Michel Ngo Dinh Dinh”; pagina 3, rigo
5 “Ngho Dinh Trac”, in luogo di “Ngo Dihn Trac”; pagina 3, rigo 6 “Ngo Dinh
Quyn”, anziché “Ngo Dinh Quynh”; pag. 3, rigo 7, “Ngo Dine Luyen Nicol” in
luogo di “Ngo Dinh Luyen Nicol” e “Ngo Dinh Luyen Genevevie” anziché e “Ngo
Dinh Luyen Geneviève”; pagina 3, ultimo rigo “Ngo Dinh Le Quien” anziché
“Ngo Dinh Le

Quyen”

e “Ngo Dinh Quyni” anziché “Ngo Dinh

Le

Quynh”;pagina 4 rigo primo “Ngo Dinh Luyen Marie Cecilie” in luogo di “Ngo
Dinh Luyen Marie Cecile”; pagina 4 rigo 2, “Ngo Dinh Luyen Michele” in luogo
di “Ngo Dinh Luyen Michèlè”; pagina 4 rigo 3 “Ngo Dinh Luyen Paul” in luogo
di “Ngo Dihn Khoi Paul”; pagina 4, rigo 4 omessa indicazione di “Ngo Dinh
Dinh Jean Michel”; pag. 5, penultimo rigo “Paul Dinh Khoi” in luogo di “Paul
Ngo Dinh Khoi”; pagina 5 ultimo rigo “Jean Michel Ngo Dinh”, anziché “Jean
Michel Ngo Dinh Dinh”; pagina 6, rigo 3 “Marie Cècilie Ngo Dinh Luyen”

ih
n. 12459 -17 D’Ascola rei

4

“Luyen”; “Paul Dinh Khoi” in luogo di “Paul Ngo Dihn Khoi” e “Jean Michel

anziché “Marie Cecile Ngo Dinh Luyen” e a pagina 11 rigo 11 “Marie Cècilie
Ngo Din Luyen” anziché “Marie Cecile Ngo Dinh Luyen.
5) Ritenuto gli errori siano emendabili ex art. 391-bis c.p.c., in quanto si
evince dalla stessa sentenza che medesimi soggetti vengono chiamati

P.Q.M.
La Corte accoglie l’istanza. Dispone che l’intestazione e la motivazione della
sentenza n. 8851/2017 siano corrette come specificato in motivazione.
Così deciso in Roma nella Camera di consiglio della Sesta/2^ sezione civile
tenuta il 20 febbraio 2018.
ent
Dr

M – allna

diversamente nel corpo della motivazione e nell’intestazione della sentenza.

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA