Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 17394 del 13/07/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. II, 13/07/2017, (ud. 23/03/2017, dep.13/07/2017),  n. 17394

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SECONDA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. PETITTI Stefano – Presidente –

Dott. D’ASCOLA Pasquale – Consigliere –

Dott. CORRENTI Vincenzo – rel. Consigliere –

Dott. FEDERICO Guido – Consigliere –

Dott. SCALISI Antonino – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso 18609-2012 proposto da:

B.C. ((OMISSIS)), elettivamente domiciliata in ROMA, VIA

PRENESTINA 246, presso lo studio dell’avvocato CARMELA LAURENZANO,

rappresentata e difesa dall’avvocato DOMENICO SOMMARIO;

– ricorrente –

contro

EQUITALIA SUD S.p.a.(c.f. (OMISSIS)) già EQUITALIA E.TR. S.p.A. in

persona dell’Amministratore delegato e legale rappresentante pro

tempore Dott. M.B. e per esso l’Avv. Fabio Rovito,

elettivamente domiciliato in ROMA, VIA SISTINA, 42, presso lo studio

dell’avvocato GIOVANNI GALOPPI, rappresentato e difeso dall’avvocato

MARIA CARMELA PUPO;

– controricorrente –

nonchè contro

COMUNE DI FRASCINETO in persona del Sindaco pro tempore;

– intimati –

avverso la sentenza n. 42/2012 del TRIBUNALE di CASTROVILLARI, emessa

il 26/01/2012;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del

23/03/2017 dal Consigliere Dott. CORRENTI VINCENZO.

Fatto

FATTO E DIRITTO

B.C. impugna per cassazione la sentenza del Tribunale di Castrovillari che aveva a sua volta rigettato l’appello a sentenza del GP avverso cartella di pagamento.

La ricorrente denuncia 1) l’inesistenza della legittimazione di Equitalia; 2) l’illegittimità della notifica della cartella attraverso il servizio postale; 3) la violazione dell’art. 115 c.p.c., vizio di motivazione e nullità della sentenza per omesso esame del certificato storico di residenza perchè se il Giudice del Tribunale di Castrovillari avesse solo letto il documento da cui risultava che essa, già residente in (OMISSIS), è stata cancellata in data 4.7.2007 per emigrazione nel comune di Rossano, ne sarebbe derivato che alla data dell’accertamento delle contravvenzioni – 29.5.2006 e 7.6.2006, risiedeva in Villapiana e non in Rossano.

Premesso che la controricorrente Equitalia eccepisce l’inammissibilità del ricorso per mancata indicazione dei motivi, il Collegio rileva che le censure possono sostanzialmente compendiarsi in quelle sopra sintetizzate ma, così come proposte, sono infondate.

La prima è solo affermata senza ulteriori argomentazioni.

La seconda è infondata perchè è legittimo l’utilizzo del servizio postale da parte del concessionario (S.U. 28.9.2016 n. 19071).

La terza sembra prospettare un travisamento ed un errore di fatto suscettibile di impugnazione revocatoria, dunque inammissibile, rispetto ad una sentenza che statuisce che la documentazione in atti è irrilevante riferendosi ad epoca successiva alle date di accertamento; in ogni caso la censura è inidonea a superare l’affermazione della sentenza sopra riportata in quanto nel 2006 la ricorrente risultava risiedere a Villapiana, essendo stata cancellata nel 2007, e, comunque, la proposta opposizione ha efficacia sanante.

Donde il rigetto del ricorso e la condanna alle spese.

PQM

 

La Corte rigetta il ricorso e condanna la ricorrente alle spese liquidate in Euro 600 di cui 100 per spese vive, oltre accessori.

Così deciso in Roma, il 23 marzo 2017.

Depositato in Cancelleria il 13 luglio 2017

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA