Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 17259 del 18/08/2020

Cassazione civile sez. III, 18/08/2020, (ud. 23/06/2020, dep. 18/08/2020), n.17259

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. FRASCA Raffaele – Presidente –

Dott. SCARANO Luigi Alessandro – Consigliere –

Dott. GRAZIOSI Chiara – Consigliere –

Dott. IANNELLO Emilio – rel. Consigliere –

Dott. PORRECA Paolo – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso iscritto al n. 33275/2018 R.G. proposto da:

L.L., rappresentato e difeso dall’Avv. Andrea Luciani,

con domicilio eletto presso il suo studio in Roma, vi Teulada, n.

55;

– ricorrente –

contro

N.M., rappresentato e difeso dall’Avv. Pierguido Stanchi,

con domicilio eletto presso il suo studio in Roma, viale Angelico,

n. 35;

– controricorrente –

avverso la sentenza della Corte d’appello di Roma, n. 5320/2018

depositata il 2 agosto 2018;

Udita la relazione svolta nella camera di consiglio del 23 giugno

2020 dal Consigliere Dott. Emilio Iannello.

 

Fatto

FATTO E DIRITTO

rilevato che non risulta data comunicazione dell’avviso di fissazione della odierna adunanza camerale all’Avv. Piergiorgio Stanchi, difensore del controricorrente N.M.;

che detto difensore, con mail del 24 giugno 2020, indirizzata alla cancelleria, ha rappresentato di aver appreso della data fissata per l’adunanza, indirettamente, solo in data 12/6/2020 (ben oltre dunque il termine di quaranta giorni prima fissato dall’art. 380-bis.1 c.p.c.), per aver ricevuto via p.e.c. copia della memoria depositata dalla controparte;

che, come altresì evidenziato con detta mail, egli ha quindi provveduto a depositare (“al buio”), in data 13/6/2020, memoria nell’interesse del proprio assistito, con la quale però non ha espresso alcuna rinuncia al termine di legge ma ha anzi segnalato il difetto di notifica;

che, a tutela del pieno contraddittorio, va pertanto disposto il rinvio a nuovo ruolo con mandato alla cancelleria di dare rituale avviso alle parti della nuova adunanza, nel rispetto dei termini di legge.

P.Q.M.

rinvia la causa a nuovo ruolo.

Così deciso in Roma, il 23 giugno 2020.

Depositato in Cancelleria il 18 agosto 2020

 

 

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA