Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 16971 del 07/07/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. VI, 07/07/2017, (ud. 03/03/2017, dep.07/07/2017),  n. 16971

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 2

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. PETITTI Stefano – Presidente –

Dott. MANNA Felice – rel. Consigliere –

Dott. LOMBARDO Luigi – Consigliere –

Dott. SCARPA Antonio – Consigliere –

Dott. CRISCUOLO Mauro – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso 20989-2014 proposto da:

M.P., elettivamente domiciliato in ROMA, VIA PO, 102,

presso lo studio dell’avvocato GIANLUCA AMORUSO, che lo rappresenta

e difende;

– ricorrente –

contro

EQUITALIA SUD SPA AGENTE RISCOSSIONE REGIONI BASI LICATA CALABRIA

CAMPANIA LAZIO MOUSE, COMUNE FIRENZE;

– intimati –

avverso la sentenza n. 221/2014 del TRIBUNALE di LOCRI, depositata il

05/03/2014;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non

partecipata del 03/03/2017 dal Consigliere Dott. FELICE MANNA.

Fatto

IN FATTO E IN DIRITTO

Premesso che M.P. ha proposto ricorso per cassazione avverso la sentenza n. 221/14 del Tribunale di Locri, in funzione di giudice d’appello;

che le parti intimate, Equitalia Sud s.p.a. e Comune di Firenze, non hanno svolto attività difensiva;

che, attivato il procedimento camerale ex art. 380-bis c.p.c. e art. 375 c.p.c., n. 5, il consigliere relatore nominato ai sensi dell’art. 377 c.p.c. ha proposto il rigetto del ricorso per manifesta infondatezza;

che con atto datato 27.2.2017 ricorrente ha rinunciato al ricorso, ai sensi dell’art. 390 c.p.c.;

ritenuto, pertanto, che vada dichiarata l’estinzione del processo di cassazione, ai sensi della norma suindicata, senza regolamento delle spese;

che non v’è luogo a raddoppio del contributo unificato (cfr. Cass. n. 23175/15).

PQM

 

La Corte dichiara l’estinzione del processo di cassazione.

Così deciso in Roma, nella camera di consiglio della seconda sezione civile della Corte Suprema di Cassazione, il 3 marzo 2017.

Depositato in Cancelleria il 7 luglio 2017

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA