Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 16857 del 07/7/2017

Cassazione civile, sez. I, 07/07/2017, (ud. 09/05/2017, dep.07/07/2017),  n. 16857

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE PRIMA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. DIDONE Antonio – Presidente –

Dott. FERRO Massimo – Consigliere –

Dott. DI MARZIO Mauro – Consigliere –

Dott. TERRUSI Francesco – Consigliere –

Dott. DOLMETTA Aldo Angelo – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso 2143/2014 proposto da:

Z.G., in qualità di liquidatore unico della (OMISSIS)

s.r.l. con socio unico in liquidazione, elettivamente domiciliato in

Roma, via dei Due Macelli, n. 47, presso l’avvocato Todaro Paolo,

che lo rappresenta e difende unitamente all’avvocato Amato Guido,

giusta procura a margine del ricorso;

– ricorrente –

contro

Fallimento (OMISSIS) s.r.l. con socio unico in liquidazione, in

persona del Curatore, elettivamente domiciliato in Roma, via

Prefetti, n. 30, presso l’avvocato Mensi Maurizio, che lo

rappresenta e difende unitamente all’avvocato Giovanni Pigolotti,

giusta procura a margine del controricorso;

– controricorrente –

e contro

V.M. Trasporti, in persona del legale rappresentante pro tempore;

– resisitente non costiuito –

e contro

C.M.L. Costruzioni Meccaniche Lavenone s.r.l., in persona del legale

rappresentante pro tempore;

– resistente non costituito –

avverso la sentenza n. 1391/2013 della CORTE D’APPELLO di BRESCIA,

depositata il 6/12/2013;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del

09/05/2017 dal Cons. Dott. Aldo Angelo Dolmetta;

udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

SALVATO Luigi, che ha concluso per l’estinzione del processo.

La Corte:

Fatto

FATTO E DIRITTO

visto l’atto trasmesso via p.e.c. il 3 maggio 2017, con cui l’avvocato Paolo Todaro, quale procuratore di Z.G., nella qualità di liquidatore, ha ritualmente rinunciato al ricorso, a spese compensate;

rilevato che tale rinuncia è stata notificata in pari data all’avvocato Giovanni Pigolotti e all’avvocato Maurizio Mensi, entrambi in qualità di procuratori del Fallimento (OMISSIS) s.r.l. con socio unico in liquidazione;

rilevato altresì che in pari data l’avvocato Giovanni Pigolotti, nella sua qualità di procuratore del Fallimento (OMISSIS) s.r.l. con socio unico in liquidazione vi ha aderito con atto di accettazione di rinuncia agli atti, a spese compensate;

visti gli artt. 375, 390 e 391 c.p.c..

PQM

 

dichiara estinto il giudizio di cassazione (R.G.N. 2143/2014).

Così deciso in Roma, nella Camera di consiglio della Sezione Prima Civile, il 9 maggio 2017.

Depositato in Cancelleria il 7 luglio 2017

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA