Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 16603 del 05/08/2016


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile sez. III, 05/08/2016, (ud. 06/04/2016, dep. 05/08/2016), n.16603

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. CHIARINI Maria Margherita – Presidente –

Dott. OLIVIERI Stefano – Consigliere –

Dott. GRAZIOSI Chiara – rel. Consigliere –

Dott. BARRECA Giuseppina Luciana – Consigliere –

Dott. ESPOSITO Antonio Francesco – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 28609-2013 proposto da:

S.G., (OMISSIS), elettivamente domiciliato in ROMA, VIA

GIOVANNI NICOTERA 29, presso lo studio dell’avvocato ARMANDO

FERGOLA, che lo rappresenta e difende unitamente all’avvocato

MAURIZIO VALENTI giusta procura a margine del ricorso;

– ricorrente –

contro

S.M.A., P.V., ARTIGIANEDILE DI

B.C. E S. SNC, P.I.;

– intimati –

Nonchè da:

S.M.A., elettivamente domiciliata in ROMA, VIALE

VATICANO 84, presso lo studio dell’avvocato GIANFRANCO SERANI,

rappresentata e difesa dagli avvocati VINCENZO STOCHINO, SELVINO

BECCARI giusta procura a margine del controricorso e ricorso

incidentale;

– ricorrente incidentale –

e contro

S.G. (OMISSIS), P.V., ARTIGIANEDILE DI

B.C. E S. SNC P.I.;

– intimati –

avverso la sentenza n. 1273/2012 della CORTE D’APPELLO di BRESCIA,

depositata il 08/11/2012;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del

06/04/2016 dal Consigliere Dott. CHIARA GRAZIOSI;

udito l’Avvocato MAURIZIO VALENTI;

udito l’Avvocato MARIO PISELLI per delega;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

SOLDI Anna Maria, che ha concluso per il rigetto del ricorso

principale, assorbito il ricorso incidentale.

Fatto

FATTO E DIRITTO

Rilevato che nella presente causa è stato presentato ricorso principale da S.G. e ricorso incidentale da S.M.A.;

rilevato che tra gli intimati di entrambi i ricorsi si annovera P.I., nei cui confronti, però, non si sono perfezionate le notifiche dei ricorsi suddetti;

rilevato, in particolare, che la notifica del ricorso principale al Perico è stata tentata a mezzo posta, ma dalla cartolina di ricevimento del 9 dicembre 2013 emerge che l’intimato è risultato irreperibile;

rilevato che analogo è stato l’esito del tentativo di notifica – sempre a mezzo posta – del ricorso incidentale, alla luce della cartolina di ricevimento del 24 gennaio 2014;

rilevato che il P., per quel che si evince dagli atti, appare interessato a esercitare il suo diritto di difesa rispetto ad entrambi i ricorsi, ciascuno dei quali attiene a domanda di condanna per manleva introdotta in primo grado sia da parte del ricorrente principale sia da parte della ricorrente incidentale: e nessuna di queste due domande è mai stata oggetto di rinuncia, nè è già stata coperta da giudicato;

ritenuto pertanto che sia necessario rinviare la causa a nuovo ruolo, così da consentire l’integrazione del contraddittorio nei confronti del P. a cura sia del ricorrente principale sia della ricorrente incidentale nel termine che allo scopo si concede in dispositivo.

PQM

Rilevato che va integrato il contraddittorio nei confronti di P.I. a cura sia del ricorrente principale sia del ricorrente incidentale, rinvia a nuovo ruolo la causa assegnando il termine di giorni 90 dalla comunicazione della presente ordinanza per la notifica.

Così deciso in Roma, il 6 aprile 2016.

Depositato in Cancelleria il 5 agosto 2016

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA