Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 16348 del 30/07/2020

Cassazione civile sez. III, 30/07/2020, (ud. 02/07/2020, dep. 30/07/2020), n.16348

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. SCARANO Luigi Alessandro – Presidente –

Dott. SCODITTI Enrico – Consigliere –

Dott. SCRIMA Antonietta – Consigliere –

Dott. IANNELLO Emilio – rel. Consigliere –

Dott. GUIZZI Stefano Giaime – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso iscritto al n. 2252/2018 R.G. proposto da:

Agos Ducato S.p.A., rappresentata e difesa dall’Avv. Fabrizio Hinna

Danesi, con domicilio eletto presso il suo studio in Roma, Via

Pasubio n. 2;

– ricorrente –

contro

Scatolificio Sabeba s.a.s. di B.M. & C., rappresentata e

difesa dall’Avv. Marco Terenghi, e dall’Avv. Claudio Bellotti, con

domicilio eletto in Roma, Via Silvio Pellico, n. 2, presso lo Studio

dell’Avv. Francesca Crimi;

– controricorrente –

e contro

Fiditalia S.p.a., rappresentata e difesa dagli Avv.ti Emilio Girino,

e Franco Estrangeros, del Foro di Milano e dall’Avv. Mario Ferri,

del Foro di Roma, con 20 domicilio eletto presso lo studio di

quest’ultimo in Roma, via Puccini, n. 10;

– controricorrente –

e nei confronti di:

C.L.;

– intimato –

avverso la sentenza della Corte d’appello di Milano, n. 2353/2017

depositata il 30 maggio 2017;

Udita la relazione svolta nella Camera di consiglio del 2 luglio 2020

dal Consigliere Dott. Emilio Iannello;

Lette le conclusioni del Pubblico Ministero, in persona del Sostituto

Procuratore Generale Dott. CARDINO Alberto, che ha chiesto

l’accoglimento del primo e del secondo motivo di ricorso.

 

Fatto

FATTO E DIRITTO

ritenuto che, avuto riguardo alla novità ed alla rilevanza nomofilattica della questione sottoposta all’esame di questa Corte – circa l’applicabilità dei limiti posti dal D.P.R. n. 180 del 1950, artt. 1 e segg., alla cedibilità, pignorabilità e sequestrabilità degli stipendi, salari, pensioni ed altri emolumenti dei dipendenti pubblici anche alla Cost. volontaria di pegno sui relativi crediti – si rende opportuna la trattazione della causa in pubblica udienza (art. 375 c.p.c., comma 2).

PQM

dispone trattarsi la presente causa in pubblica udienza e la rinvia a tal fine a nuovo ruolo.

Così deciso in Roma, il 2 luglio 2020.

Depositato in Cancelleria il 30 luglio 2020

 

 

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA