Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 1565 del 26/01/2010

Cassazione civile sez. II, 26/01/2010, (ud. 22/12/2009, dep. 26/01/2010), n.1565

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SECONDA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. SCHETTINO Olindo – Presidente –

Dott. ODDO Massimo – Consigliere –

Dott. GOLDONI Umberto – Consigliere –

Dott. BURSESE Gaetano Antonio – rel. Consigliere –

Dott. PARZIALE Ippolisto – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ordinanza

sul ricorso 2696/2005 proposto da:

CONSOB, in persona del Presidente pro tempore C.L.,

elettivamente domiciliato in ROMA, VIALE CARSO 71, presso lo studio

dell’avvocato ARIETA GIOVANNI, che lo rappresenta e difende;

– ricorrente –

contro

S.F.M. (OMISSIS), elettivamente

domiciliato in ROMA, VIA G.G. BELLI 27, presso lo studio

dell’avvocato GENTILE GIAN MICHELE, che lo rappresenta e difende;

– controricorrente –

e contro

MINISTERO ECONOMIA FINANZE;

– intimato –

avverso il decreto R.G. 50283/04 della CORTE D’APPELLO di ROMA,

depositata il 27/10/2004;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del

22/12/2009 dal Consigliere Dott. BURSESE Gaetano Antonio;

udito l’Avvocato ARIETA Giovanni, difensore del ricorrente che ha

chiesto l’accoglimento del ricorso;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

GOLIA Aurelio che ha concluso per il rigetto del ricorso.

La Corte:

Fatto

OSSERVA

Rilevato che il presidente dott. Schettino faceva parte del collegio che in data 25.2.2009 si è pronunciato con sentenza n. 9315/2009 sul ricorso proposto, contro lo stesso decreto della Corte d’Appello di Roma (RGUS 50283, depos. in data 27.10.2004), dal Ministero Economia e Finanze; che pertanto occorre rinviare la causa a nuovo ruolo.

P.Q.M.

La Corte rinvia la causa a nuovo ruolo.

Così deciso in Roma, il 22 dicembre 2009.

Depositato in Cancelleria il 26 gennaio 2010

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA