Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 156 del 05/01/2017

Cassazione civile, sez. II, 05/01/2017, (ud. 24/11/2016, dep.05/01/2017),  n. 156

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SECONDA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. MIGLIUCCI Emilio – Presidente –

Dott. BIANCHINI Bruno – Consigliere –

Dott. D’ASCOLA Pasquale – rel. Consigliere –

Dott. ORILIA Lorenzo – Consigliere –

Dott. FEDERICO Guido – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 16999-2012 proposto da:

S.A., e A.P., elettivamente domiciliati in ROMA,

VIA RODI 32, presso lo studio dell’avvocato MARTINO UMBERTO CHIOCCI,

che li rappresenta e difende unitamente all’avvocato MARIO

MONACELLI;

– ricorrente –

B.F. IN A., B.V., elettivamente

domiciliati in ROMA, VIA DEGLI SCIPIONI 13214, presso lo studio

dell’avvocato GIAMPIERO AGNESE, rappresentati e difesi dall’avvocato

ANDREA MIGLIARINI;

– controricorrenti e ric. incidentali –

e contro

S.C.G.T., + ALTRI OMESSI

– intimati –

avverso la sentenza n. 293/2011 della CORTE D’APPELLO di PERUGIA,

depositata il 24/05/2011;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del

24/11/2016 dal Consigliere Dott. PASQUALE D’ASCOLA;

udito l’Avvocato CURTI Mara, con delega orale dell’Avvocato

MIGLIARINI Andrea, difensore dei resistenti che si riporta agli atti

e chiede accoglimento del ricorso incidentale;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

SERVELLO Gianfranco, che ha concluso per l’accoglimento del 2^

motivo del ricorso principale e rigetto del 1^ motivo; rigetto del

ricorso incidentale.

Fatto

FATTO E DIRITTO

Il Collegio,

Rilevato che non risultano versati in atti tutti gli avvisi di ricevimento necessari per comprovare la notifica del ricorso per cassazione, eseguita a mezzo posta con atti spediti a partire dal 6 luglio 2012, ai signori U.L.C., + ALTRI OMESSI

Rilevato inoltre che, analogamente, non risulta comprovata la notifica del controricorso e ricorso incidentale ai signori U.L.C., + ALTRI OMESSI

ritenuto che si versi in ipotesi di litisconsorzio necessario;

che debba quindi ordinarsi il rinnovo della notificazione ai suddetti litisconsorti;

visto l’art. 331 c.p.c.;

PQM

Dispone la rinotificazione del ricorso a U.L.C., + ALTRI OMESSI

Dispone rinvio a nuovo ruolo. Si comunichi.

Così deciso in Roma, nella Camera di consiglio della sezione seconda civile, il 24 novembre 2016.

Depositato in Cancelleria il 5 gennaio 2017

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA