Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 1555 del 27/01/2014


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Sent. Sez. 5 Num. 1555 Anno 2014
Presidente: MERONE ANTONIO
Relatore: TERRUSI FRANCESCO

SENTENZA
sul ricorso 18374-2009 proposto da:
AGENZIA DELLE ENTRATE in persona del Direttore pro
tempore, elettivamente domiciliato in ROMA VIA DEI
PORTOGHESI 12, presso l’AVVOCATURA GENERALE DELLO
STATO, che lo rappresenta e difende ope legis;
– ricorrente contro

2013
3243

SBALZER UMBERTO,

SBALZER MASSIMILIANO,

SBALZER

LUCIANO;
– intimati –

avverso la sentenza n. 40/2009 della
COMM.TRIB.REG.SEZ.DIST. di BRESCIA, depositata il

Data pubblicazione: 27/01/2014

05/03/2009;
t

udita la relazione della causa svolta nella pubblica
udienza del 20/11/2013 dal Consigliere Dott.
FRANCESCO TERRUSI;
udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore

per l’accoglimento del ricorso.

Generale Dott. PAOLA MASTROBERARDINO che ha concluso

18374-09

Svolgimento del processo
L’agenzia

delle

entrate

ha

proposto

ricorso

per

cassazione, articolato in un motivo, avverso la sentenza
con la quale la commissione tributaria regionale della

Luciano, Umberto e Massimiliano Sbalzer, ha annullato un
avviso di rettifica e di liquidazione dell’ imposta di
successione, dell’Invim e delle imposte catastali e
ipotecaria relative alla dichiarazione di successione
registrata il 27.11.1998.
Gli intimati non hanno svolto difese.
Motivi della decisione
Il ricorso, spedito in notifica a mezzo posta, è
inammissibile, non essendo stato allegato – né depositato
successivamente, prima dell’inizio della discussione in
pubblica udienza – l’avviso di ricevimento del piego
raccomandato, e stante la mancanza di attività difensiva
della parte intimata (v. sez. un. n. 627/2008).
p.q.m.
La Corte dichiara l’inammissibilità del ricorso.
Deciso in Roma, nella camera di consiglio della quinta
sezione civile, addì 20 novembre 2013.

Lombardia, sez. dist. di Brescia, accogliendo l’appello di

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA