Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 15424 del 28/06/2010

Cassazione civile sez. I, 28/06/2010, (ud. 22/04/2010, dep. 28/06/2010), n.15424

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE PRIMA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. SALME’ Giuseppe – Presidente –

Dott. DI PALMA Salvatore – Consigliere –

Dott. ZANICHELLI Vittorio – Consigliere –

Dott. SCHIRO’ Stefano – Consigliere –

Dott. DIDONE Antonio – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ordinanza

sul ricorso proposto da:

MEDIALUX SPA, in persona del legale rappresentante pro tempore,

elettivamente domiciliata in ROMA, VIA DEGLI SCIPIONI 132, presso lo

studio dell’avvocato CIGLIANO FRANCESCO, che la rappresenta e

difende, giusta delega a margine del ricorso;

– ricorrente –

contro

A.O., elettivamente domiciliata in ROMA, VIA TACITO 50,

presso lo studio dell’avvocato ROMITI MASSIMO, che lo rappresenta e

difende unitamente all’avvocato MINCI MAURO, giusta procura alla liti

in calce alla scrittura difensiva;

– resistente –

e contro

R.M.;

– intimati –

avverso il provvedimento n. R.G. 1077/08 del TRIBUNALE di ROMA,

udienza il 21/05/2009;

udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio del

22/04/2010 dal Consigliere Relatore Dott. ANTONIO DIDONE;

è presente il P.G. in persona del Dott. PIERFELICE PRATIS.

 

Fatto

RITENUTO IN FATTO E IN DIRITTO

p. 1.- La relazione depositata ai sensi dell’art. 380 bis c.p.c. è del seguente tenore: “La s.p.a. Medialux impugna con regolamento di competenza quattro provvedimenti del Tribunale di Roma – sezione fallimentare – con i quali (dal luglio 2008 e, da ultimo, all’udienza del 21.5.2009) sono stati disposti la fissazione dell’udienza su ricorso per il fallimento della predetta società, due rinvii dell’udienza prefallimentare e la riserva in decisione sull’istanza.

A.O. – creditrice istante – ha depositato scrittura difensiva.

In diritto:

p. 2.- Il ricorso appare inammissibile perchè da tempo le Sezioni unite hanno chiarito che “affinchè si abbia una sentenza implicita sulla competenza, impugnabile con istanza di regolamento, è indispensabile un provvedimento che, oltre a comportare una decisione irretrattabile ed a provenire da un organo giudiziario dotato di potere decisorio, presupponga l’affermazione o la negazione della competenza, mentre non può configurarsi una implicita statuizione al riguardo nel caso di provvedimenti ordinatori, retrattabili o comunque inidonei a pregiudicare la decisione della causa”, ancorchè tali provvedimenti non rispettino l’ortodossia processuale o eccedano dai poteri spettanti al giudice nella specifica fase in cui intervengono. (Sez. U, Sentenza n. 117 del 08/01/1992).

Nessuno dei provvedimenti indicati nella premessa in fatto possiede le caratteristiche innanzi menzionate.

Ove si condividano i rilievi di cui innanzi il ricorso può essere trattato in camera di consiglio ai sensi degli artt. 375 e 380 bis c.p.c.”.

p. 3. – Il Collegio condivide e fa proprie le conclusioni della relazione e le argomentazioni sulle quali le stesse si fondano e conducono alla declaratoria di inammissibilità del ricorso.

Le spese del presente giudizio di legittimità – liquidate in dispositivo – vanno poste a carico della società ricorrente.

PQM

La Corte dichiara inammissibile il ricorso e condanna la società ricorrente al rimborsare alla resistente le spese processuali del giudizio di legittimità che liquida in complessivi Euro 1.200,00 di cui Euro 200,00 per esborsi oltre spese generali e accessori come per legge.

Così deciso in Roma, nella Camera di consiglio, il 22 aprile 2010.

Depositato in Cancelleria il 28 giugno 2010

 

 

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA