Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 15304 del 20/06/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. VI, 20/06/2017, (ud. 03/03/2017, dep.20/06/2017),  n. 15304

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 2

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. PETITTI Stefano – Presidente –

Dott. MANNA Felice – rel. Consigliere –

Dott. LOMBARDO Luigi Giovanni – Consigliere –

Dott. SCARPA Antonio – Consigliere –

Dott. CRISCUOLO Mauro – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 18141-2014 proposto da:

S.E., S.G. e T.C.,

elettivamente domiciliati in ROMA, VIA GIOSUE’ BORSI 4, presso lo

studio dell’avvocato FEDERICA SCAFARELLI, che li rappresenta e

difende unitamente agli avvocati FERDINANDO BONON ed ERNESTO

BRASOLIN;

– ricorrenti –

contro

C.G.;

– intimato –

avverso l’ordinanza del TRIBUNALE di ROVIGO, depositata il

14/05/2014;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non

partecipata del 03/03/2017 dal Consigliere Dott. FELICE MANNA.

Fatto

FATTO E DIRITTO

La Corte:

Vista la proposta depositata dal consigliere relatore ai sensi degli artt. 380- bis e 375 c.p.c.;

ritenuto che non ricorrano gli estremi dell’evidenza decisoria, per cui la causa deve essere trattata in pubblica udienza;

visto l’art. 380-bis c.p.c., u.c..

PQM

 

La Corte rimette la decisione della causa in pubblica udienza.

Così deciso in Roma, nella camera di consiglio della sezione sesta civile – 2 della Corte Suprema di Cassazione, il 3 marzo 2017.

Depositato in Cancelleria il 20 giugno 2017

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA