Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 15258 del 04/06/2019

Cassazione civile sez. VI, 04/06/2019, (ud. 17/10/2018, dep. 04/06/2019), n.15258

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 2

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. D’ASCOLA Pasquale – Presidente –

Dott. CORRENTI Vincenzo – Consigliere –

Dott. FEDERICO Guido – Consigliere –

Dott. SCALISI Antonino – Consigliere –

Dott. SABATO Raffaele – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 25821-2017 proposto da:

P.A., elettivamente domiciliata in ROMA, VIA E. MOROSINI

16, presso lo studio dell’avvocato GUIDO GUERRA, rappresentata e

difesa dall’avvocato UGO DELLA MONICA;

– ricorrente –

G.R.A., in proprio e quale coniuge ed erede legittima di

S.D.A. C.A., S.D.,

S.F., entrambi nella qualità di figli e coeredi legittimi di

S.D.A., elettivamente domiciliati in ROMA, VIA

CRESCENZIO 9, presso lo studio dell’avvocato EMILIANO AMATO,

rappresentati e difesi dall’avvocato WLADIMIRO MANZIONE;

– controricorrenti e ricorrenti incidentali –

avverso la sentenza n. 749/2017 della CORTE D’APPELLO di SALERNO,

depositata il 26/07/2017;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non

partecipata del 17/10/2018 dal Consigliere Relatore Dott. SABATO

RAFFAELE.

Fatto

RILEVATO

che:

1. P.A. con citazione notificata il 16/06/1995 ha chiesto al tribunale di Salerno accertamento delle sottoscrizioni di G.R.A. e C.A. in calce a scrittura privata datata 23/05/1992 nonchè sentenza ex art. 2932 c.c. di trasferimento dei beni immobili ivi menzionati. Hanno resistito le convenute deducendo la nullità del contratto quale donazione e chiedendone l’annullamento per vizio del consenso, nonchè domandando in riconvenzionale l’accertamento dell’occupazione senza titolo e la condanna al risarcimento del danno. E’ intervenuto in giudizio S.A.D., coniuge in comunione dei beni di G.R.A., domandando l’annullamento dell’atto ex art. 184 c.c..

2. Con sentenza depositata il 21/07/2008 il tribunale, accertata l’autenticità delle sottoscrizioni, ha trasferito in favore di P.A. la sola quota indivisa del 50% dei beni, pronunciando l’annullamento della scrittura quanto al residuo 50% e rigettando le altre istanze.

3. Con sentenza depositata il 26/07/2017 la corte d’appello di Salerno ha rigettato i separati appelli, poi riuniti, di P.A. e di G.R.A., nonchè l’appello incidentale di G.R.A., C.A. e S.D.A..

4. Avverso la sentenza ha proposto ricorso per cassazione P.A. su tre motivi. Hanno resistito con controricorso contenente ricorso incidentale su tre motivi G.R.A., in proprio e quale erede di S.D.A., C.A., nonchè S.D. e S.F., gli ultimi due quali ulteriori eredi di S.D.A.. I controricorrenti-ricorrenti incidentali hanno depositato memoria.

5. Il relatore, in assenza in atti del controricorso, ha formulato proposta ritenendo la definibilità nelle forme dell’art. 380-bis c.p.c., in relazione all’art. 375 c.p.c., comma 1, n. 5), sulla base dell’esame del solo ricorso principale. Il collegio ha deliberato come in appresso.

Diritto

CONSIDERATO

che:

1. Non è dubbio, sulla base dell’esame del fascicolo in sede collegiale, che sussista controricorso contenente ricorso incidentale, cui non è riferita la proposta formulata dal relatore.

2. E’ pertanto necessario, con provvedimento interlocutorio, rinviare a nuovo ruolo per la formulazione di nuova proposta.

P.Q.M.

la corte rinvia a nuovo ruolo, mandando alla cancelleria per gli adempimenti.

Così deciso in Roma, nella camera di consiglio della sesta sezione civile, il 17 ottobre 2018.

Depositato in Cancelleria il 4 giugno 2019

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA