Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 15070 del 19/06/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. lav., 19/06/2017, (ud. 08/03/2017, dep.19/06/2017),  n. 15070

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE LAVORO

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. D’ANTONIO Enrica – Presidente –

Dott. BERRINO Umberto – Consigliere –

Dott. DORONZO Adriana – Consigliere –

Dott. RIVERSO Roberto – rel. Consigliere –

Dott. SPENA Francesca – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso 7304-2012 proposto da:

SERVIZI AUTOMOBILISTICI ABRUZZO MOLISE – SATAM S.R.L., C.F.

(OMISSIS), in persona del legale rappresentante pro tempore,

elettivamente domiciliata in ROMA, VIA DEL VIMINALE 38, presso lo

studio dell’avvocato VINCENZO MACEDONIO, rappresentata e difesa

dall’avvocato ARCANGELO FINOCCHI, giusta delega in atti;

– ricorrente –

contro

I.N.P.S. – ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE, C.F.

(OMISSIS) in persona del suo Presidente e legale rappresentante pro

tempore, in proprio e quale mandatario della S.C.C.I. S.P.A.

Società di Cartolarizzazione dei Crediti I.N.P.S. C.F. (OMISSIS),

in persona del legale rappresentante pro tempore, elettivamente

domiciliato in ROMA, VIA CESARE BECCARIA 29, presso l’Avvocatura

Centrale dell’Istituto, rappresentato e difeso dagli avvocati

ANTONINO SGROI, CARLA D’ALOISIO, LELIO MARITATO, giusta delega in

calce alla copia notificata del ricorso;

– resistente –

e contro

EQUITALIA S.P.A.;

– intimata –

avverso la sentenza n. 1199/2011 della CORTE D’APPELLO di L’AQUILA,

depositata il 31/01/2012, R.G.N. 1256/10.

Fatto

RITENUTO

che con sentenza numero 1199/2011 la Corte di Appello di L’Aquila accoglieva l’appello proposto dall’Inps nei confronti della sentenza che aveva accolto l’opposizione della SERVIZI AUTOMOBILISTICI ABRUZZO MOUSE SATAM SRL avverso la cartella esattoriale con la quale le era stato richiesto il pagamento della complessiva somma di Euro 50.134,98 a titolo di omesso versamento di contributi e relative somme aggiuntive, in conseguenza dell’indebito conguaglio effettuato dalla società con gli sgravi relativi alle aziende operanti nella Regione Abruzzo per il periodo dicembre 94-dicembre 96;

che contro la sentenza ha proposto ricorso per cassazione la SERVIZI AUTOMOBILISTICI ABRUZZO MOUSE SATAM SRL S.r.l. con quattro motivi di censura;

che l’Inps ha rilasciato delega in calce alla copia del ricorso.

Diritto

CONSIDERATO

che la parte ricorrente ha rinunciato al ricorso per cassazione e che la rinuncia è stata accettata dall’Inps;

che ne consegue l’estinzione del procedimento con dichiarazione di compensazione delle spese ex art. 391 c.p.c., comma 1.

PQM

 

La Corte dichiara l’estinzione del procedimento e dispone la compensazione delle spese processuali.

Così deciso in Roma, nella adunanza camerale, il 8 marzo 2017.

Depositato in Cancelleria il 19 giugno 2017

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA