Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 1504 del 24/01/2014


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 1 Num. 1504 Anno 2014
Presidente: RORDORF RENATO
Relatore: CECCHERINI ALDO

ORDINANZA

sul ricorso 7071-2007 proposto da:
BANCA

ANTONIANA

02691680280),
pro tempore,
G.

in persona

17,

che

all’avvocato

VENETA
del

S.P.A.

legale

(C.E./P.I.

rappresentante

elettivamente domiciliata in ROMA,

BETTOLO

ALFONSO,

POPOLARE

la

presso

LIETO

QUINTARELLI

l’avvocato

rappresenta
MODESTINO,

e

difende
giusta

VIA

unitamente
procura

Data pubblicazione: 24/01/2014

in

calce al ricorso;

ricorrente

contro

CURATELA
As

DEL

FALLIMENTO

BELLELI

S.P.A.

IN

LIQUIDAZIONE, in persona del Curatore dott. DANTE

1

LANFREDI, elettivamente domiciliata in ROMA, VIA
DELLA GIULIANA 72, presso l’avvocato SIMONCINI ALDO,
che la rappresenta e difende unitamente all’avvocato
POLACCO ROBERTO, giusta procura in calce al
controricorso;
controri corrente

avverso la sentenza n. 44/2007 della CORTE D’APPELLO
di BRESCIA, depositata il 17/01/2007;
udita la relazione della causa svolta nella pubblica
udienza del 04/12/2013 dal Consigliere Dott. ALDO
CECCHERINI;
udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore
Generale Dott. CARMELO CELENTANO che ha concluso per
l’estinzione per rinuncia.

2

Premesso che:
– in data 23/2/2007 la Banca Monte dei Paschi di Siena ha proposto ricorso avverso la sentenza n. 44/2007 in

causa della banca contro il fallimento Belleli s.p.a.;
– il fallimento Belleli s.p.a. ha notificato controricorso il 20/3/2007;
– la ricorrente ha depositato atto di rinuncia al ricorso per cassazione, con spese compensate, notificato
alla controparte il 22 ottobre 2011
– il fallimento è stato dichiarato chiuso dal Tribunale di Mantova a seguito dell’omologazione del concordato fallimentare con sentenza 20 marzo 2007
– Intek Group spa, assuntore fallimentare e successore della società fallita, in persona del suo legale rappresentante, ha depositato accettazione dell’atto di rinuncia;
– stante l’accettazione della rinuncia al ricorso,
von v’è luogo alla pronuncia sulle spese;
P. q. m.

La corte dichiara estinto il giudizio.
Così deciso a Roma, nella camera di consiglio della
prima sezione della Corte suprema di cassazione, il giorno 4 dicembre 2013.

data 17/1/2007 della Corte d’appello di Brescia, nella

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA