Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 1449 del 23/01/2014


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 2 Num. 1449 Anno 2014
Presidente: BURSESE GAETANO ANTONIO
Relatore: MAZZACANE VINCENZO

SENTENZI:e
sul ricorso 8588-2008 proposto da:

immuDILIARE EMILTANA m.L.1.,

in perauna

del legnle.

rappresentante pro tempore ODDI MARIA GABRIELLA, P.Iva
11734140152, ODDI MARIA GABRIELLA in proprio, c.f.
DDOMGB65C57A223G, entrambe rappresentante e difese
dall’avvocato BORGONI CLAUDIO, del Foro di Piacenza, e
A

2013
2625

dall’avvocato MESSA VITTORIO, del Foro di Roma, giusta
procura speciale a margine del ricorso, elettivamente
domiciliate in GUIDONIA (ROMA), VIA M. CALDERARA 4,
presso lt studio di quest’ultimo;
– ricorrente –

Data pubblicazione: 23/01/2014

contro

SER.MET.ALL S.a.s., c.f. 00338350333, in persona del
suo legale rappresentante pro tempore elettivamente
domiciliata in ROMA, VIA OSLAVIA 30, presso lo studio
dell’avvocato DENTE ALBERTO, che la rappresenta e
difende unitamente all’avvocato GIUSTINIANI ANTONIO;

controricorrente

avverso la sentenza n. 193/2007 della CORTE D’APPELLO
di BOLOGNA, depositata il 07/02/2007;
udita la relazione della causa svolta nella pubblica
udienza del 13/12/2013 dal Consigliere Dott. VINCENZO
MAZZACANE;
udito l’Avvocato FABIO SCATAMACCHIA, con delega
dell’avvocato ANTONIO GIUSTINIANI difensore della
resistente, che si riporta agli atti depositati;
udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore
Generale Dott. CARMELO SGROI che ha concluso per il
rigetto del ricorso.

,

Rilevato che le ricorrenti avevano conferito la procura speciale per il presente giudizio di
legittimità a margine del ricorso per cassazione agli avvocati Claudio Borgoni e Vittorio Messa
eleggendo domicilio presso lo studio di quest’ultimo in Guidonia, via M. Calderara 4;

che successivamente le ricorrenti con “comparsa di costituzione di nuovo difensore” del 19-11-

domicilio presso lo studio di quest’ultimo in Roma, via Cicerone 28, procedendo con separato atto
privo di data alla revoca dei precedenti difensori;

considerato che la comunicazione dell’udienza di discussione del 13-12-2013 è stata effettuata
presso il nuovo domicilio dell’avvocato Tommaso Manzo in Roma, via Crescenzio 107;

ritenuto che per giurisprudenza costante di questa Corte nel giudizio di cassazione la procura
speciale non può essere rilasciata a margine o in calce ad atti diversi dal ricorso o dal
controricorso, e che quindi, se la procura non è rilasciata in occasione di tali atti, è necessario il
suo conferimento nella forma prevista dall’art. 83 secondo comma c.p.c., ovvero con atto pubblico
o con scrittura privata autenticata (vedi “ex multis” Cass. 9-4-2009 n. 8708);

che la nuova formulazione dell’art. 83 terzo comma c.p.c. (come integrato dall’art. 45 nono
comma lett. a) della L. 18-6-2009 n. 69), che prevede il conferimento della procura speciale in
calce o a margine anche “della memoria di nomina di nuovo difensore, in aggiunta o in sostituzione

del difensore originariamente designato”, non è applicabile “ratione temporis” nella fattispecie;

ritenuto quindi che occorre rinviare la causa a nuovo ruolo per effettuare la comunicazione
dell’udienza di discussione ai difensori delle ricorrenti nominati nel ricorso

P.Q.M.

La Corte
1

2008 hanno nominato nuovi difensori gli avvocati Roberto Marchini e Tommaso Manzo, eleggendo

Rinvia la causa a nuovo ruolo mandando alla cancelleria di dare comunicazione della prossima
udienza di discussione ai difensori delle ricorrenti nominati nel ricorso nel domicilio ivi eletto.

Così deciso in Roma il 9-1-2014

anzionart
—o ^AMA)

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA