Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 14275 del 25/05/2021

Cassazione civile sez. III, 25/05/2021, (ud. 04/05/2021, dep. 25/05/2021), n.14275

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. VIVALDI Roberta – Presidente –

Dott. DE STEFANO Franco – rel. Presidente di Sez. –

Dott. ROSSETTI Marco – Consigliere –

Dott. VALLE Cristiano – Consigliere –

Dott. TATANGELO Augusto – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso iscritto al n. 28364/2018 R.G. proposto da:

TECNO-ASPIR SAS DI F.F. E C., in persona del legale

rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliato in ROMA, VIALE

GIULIO CESARE 78, presso lo studio dell’avvocato GIUSEPPE COSTA,

rappresentato e difeso dall’avvocato DAVIDE BOSIO;

– ricorrente –

contro

L.D., per legge domiciliata in ROMA, presso la

CANCELLERIA della CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE, rappresentato e

difeso dall’avvocato CRISTINA CARENA;

– controricorrente –

avverso la sentenza n. 3209/2018 del TRIBUNALE di TORINO, depositata

il 19/06/2018;

udita la relazione svolta nella camera di consiglio non partecipata

del 04/05/2021 dal relatore Dott. Franco DE STEFANO.

 

Fatto

CONSIDERATO

che:

la Tecno-Aspir s.a.s. di F.F. e C. ricorre, con atto articolato su quattro motivi, per la cassazione della sentenza del 19/06/2018 del Tribunale di Torino, notificata il 26/07/2018, con cui è stata rigettata la sua opposizione ai sensi dell’art. 617 c.p.c. avverso il precetto ed il pignoramento notificati da L.D., per essere stata ritenuta sanata la pur sussistente nullità della notifica del primo e qualificate non proponibili in quella sede le contestazioni sul quantum;

l’intimato resiste con controricorso: e, per l’adunanza camerale del 04/05/2021, la ricorrente comunica di avere proposto ricorso – indicato come iscritto al n. 5419/21 r.g. di questa Corte – avverso la sentenza (n. 4708/20) del Tribunale di Torino sull’impugnazione per revocazione della sentenza n. 3209/18 di quello stesso Ufficio, oggetto del presente ricorso;

ora, i ricorsi per cassazione proposti contro la sentenza d’appello e contro quella che decide l’impugnazione per revocazione avverso la prima, in caso di contemporanea pendenza in sede di legittimità, debbono essere riuniti in applicazione (analogica, trattandosi di gravami avverso distinti provvedimenti) dell’art. 335 c.p.c., che impone la trattazione in un unico giudizio di tutte le impugnazioni proposte contro la stessa sentenza, dovendosi ritenere che la riunione di detti ricorsi, pur non espressamente prevista dalla norma del codice di rito, discenda dalla connessione esistente tra le due pronunce poichè sul ricorso per cassazione proposto contro la sentenza revocanda può risultare determinante la pronuncia di cassazione riguardante la sentenza resa in sede di revocazione (Cass. ord. 30/10/2018, n. 27717; Cass. 12/04/2018, n. 9067; Cass. ord. 09/02/2018, n. 3184; Cass. 29/11/2016, n. 24283; Cass. 05/08/2016, n. 16435; Cass. 22/05/2015, n. 10534);

risulta quindi necessario disporre il rinvio a nuovo ruolo al fine di rendere possibile la trattazione del presente ricorso in unico contesto, al fine dell’eventuale riunione con il ricorso iscritto al n. 5419/21 r.g. di questa Corte.

P.Q.M.

dispone il rinvio a nuovo ruolo per consentire la trattazione del presente ricorso in unico contesto, al fine dell’eventuale riunione con il ricorso iscritto al n. 5419/21 r.g. di questa Corte.

Così deciso in Roma, il 4 maggio 2021.

Depositato in Cancelleria il 25 maggio 2021

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA