Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 1404 del 19/01/2018


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Civile Ord. Sez. 6 Num. 1404 Anno 2018
Presidente: DI VIRGILIO ROSA MARIA
Relatore: NAZZICONE LOREDANA

ORDINANZA INTERLOCUTORIA
sul ricorso 410-2017 proposto da:
MONTELEONE BELISARIO, elettivamente domiciliato in ROMA,
VIA OSLAVIA 30, presso lo studio dell’avvocato FABRIZIO GIZZI,
rappresentato e difeso dall’avvocato V ALhNTLIN() 1)1 1 . 1-‘1,1A);

ricarrenie contro
BANCA SELLA HOLDING SPA, in persona del legale
rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliata in ROMA, VIA
CESARE FRACASSINI 4, presso lo studio dell’avvocato
ALESSANDRA NERI, che la rappresenta e difende unitamente
all’avvocato LAURA FONTANA;

controricorreme

avverso la sentenza n. 2188/2016 della CORTE D’APPELLO di
VENEZIA, depositata il 03/10/2016;

Data pubblicazione: 19/01/2018

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non
partecipata del 05/12/2017 dal Consigliere Dott. LOREDANA
NAZZICONE.
RILEVATO
– che è proposto ricorso, affidato a tre motivi, avverso la sentenza

respinto l’impugnazione proposta avverso la decisione del Tribunale di
Belluno, che aveva a sua volta respinto l’opposizione a decreto
ingiuntivo e la domanda di risarcimento del danno per la revoca
illegittima dell’affidamento concesso e per la violazione delle norme in
tema di intermediazione finanziaria online;
– che la corte del merito ha ritenuto che: a) l’appellante non ha
indicato quali operazioni di borsa alleghi come inadeguate, né la data di
acquisto, né il valore dei titoli; b) le operazioni erano adeguate al suo
profilo di rischio sul piano qualitativo e quantitativo; c) considerata la
sistematica e specifica operatività praticata, era comunque onere
dell’investitore provare che, ove la banca avesse fornito tutte le
informazioni sui titoli, egli si sarebbe astenuto dalle operazioni;
– che resiste l’intimata con controricorso; che, quindi, sono stati
ritenuti sussistenti i presupposti ex art. 380-bis c.p.c.; il ricorrente ha
depositato la memoria;
CONSIDERATO
– che si reputa opportuna la rimessione alla prima Sezione civile;
P.Q.M.
La Corte rimette la causa alla prima Sezione civile.
Così deciso in Roma, nella camera di consiglio del 5 dicembre
2017.
Il Presidente

Di Virgilio)
Ric. 2017 n. 00410 sez. M1 – ud. 05-12-2017
-2-

della Corte d’appello di Venezia del 3 ottobre 2016, la quale ha

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA