Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 13756 del 23/06/2011

Cassazione civile sez. VI, 23/06/2011, (ud. 28/04/2011, dep. 23/06/2011), n.13756

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 1

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. SALME’ Giuseppe – Presidente –

Dott. SALVAGO Salvatore – Consigliere –

Dott. RORDORF Renato – Consigliere –

Dott. CECCHERINI Aldo – Consigliere –

Dott. DOGLIOTTI Massimo – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ordinanza

sul ricorso proposto da:

EQUITALIA EMILIA NORD SPA (OMISSIS) – Agente della Riscossione

per le Province di Ferrara, Parma, Piacenza e Reggio Emilia, in

persona del suo rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliata

in ROMA, VIA PANAMA 68, presso lo studio degli avvocati PUOTI

GIOVANNI e CUCCHI BRUNO, che la rappresentano e difendono, giusta

procura speciale in calce al ricorso;

– ricorrente –

contro

FALLIMENTO EVEREX SRL (OMISSIS) in liquidazione, in persona del

Curatore, elettivamente domiciliata in ROMA, VIA DELLA GIULIANA 32,

presso lo studio dell’avvocato LIBERATI ENRICO, che la rappresenta e

difende unitamente all’avvocato PORTA FRANCA, giusta procura a

margine del controricorso;

– controricorrente –

avverso il decreto n. 281/09 del TRIBUNALE di REGGIO EMILIA del

24.9.09, depositato il 25/09/2009;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del

28/04/2011 dal Consigliere Relatore Dott. MASSIMO DOGLIOTTI;

E’ presente il Procuratore Generale in persona del Dott. IMMACOLATA

ZENO.

Fatto

FATTO E DIRITTO

Il Tribunale di Reggio Emilia, con decreto del 24-25.9.2009, ha dichiarato inammissibile l’opposizione allo stato passivo del fallimento Everex srl, proposta da Equitalia Emilia Nord spa, che lamentava la mancata ammissione al passivo di un credito di Euro 128.801,52, “iscritto a ruolo da INPS”, ma escluso dal G.D. perchè contestato. Il Tribunale ha dichiarato la nullità del ricorso introduttivo e la conseguente inammissibilità dell’opposizione, non essendo dato comprendere le ragioni della domanda ed i motivi dell’impugnazione.

Avverso detto decreto ha interposto ricorso per cassazione Equitalia Emilia Nord Spa, cui resiste il Fallimento Everex Srl.

Il ricorso viola palesemente il principio di autosufficienza (tra le altre Cass. n. 7460/2009), apparendo del tutto generico, assolutamente carente nell’esposizione dei fatti e insufficiente a delimitare la materia sulla quale dovrebbe pronunciarsi questa Corte.

Le spese seguono la soccombenza.

P.Q.M.

LA CORTE dichiara inammissibile il ricorso e condanna la ricorrente al pagamento delle spese del presente giudizio di legittimità, che liquida in Euro 18,00 onorari ed Euro 200,00 per esborsi, oltre spese generali ed accessori di legge.

Così deciso in Roma, il 28 aprile 2011.

Depositato in Cancelleria il 23 giugno 2011

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA