Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 12966 del 14/06/2011

Cassazione civile sez. III, 14/06/2011, (ud. 03/05/2011, dep. 14/06/2011), n.12966

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. TRIFONE Francesco – Presidente –

Dott. FILADORO Camillo – rel. Consigliere –

Dott. TRAVAGLINO Giacomo – Consigliere –

Dott. DE STEFANO Franco – Consigliere –

Dott. SCARANO Luigi Alessandro – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

sentenza

sul ricorso proposto da:

ASSOCIAZIONE GREEN HOUSE ALBERONI (d’ora in avanti, per brevità

GREEN HOUSE) in persona del Presidente e legale rappresentante,

sig.ra G.L., (OMISSIS), elettivamente domiciliata

in ROMA, VIA F. CONFALONIERI 5, presso lo studio dell’avvocato MANZI

ANDREA, rappresentata e difesa dall’avvocato MAZZETTO GIANCARLO

giusta delega a margine del ricorso;

– ricorrente –

contro

BAUFIN SRL (OMISSIS), in persona del legale rappresentante, dott.

B.G.R., elettivamente domiciliata in ROMA, VIALE

GIULIO CESARE 14 A-4, presso lo studio dell’avvocato PAFUNDI

GABRIELE, che la rappresenta e difende unitamente agli avvocati

BUSETTO FRANCESCA, BIANCHINI ALFREDO, con procura speciale del dott.

Notaio ELIO VILLA Notaio di Bolzano, del 25/03/2010, rep. N. 29806;

– controricorrente –

avverso la sentenza n. 6/2008 del TRIBUNALE di VENEZIA, Giudice

Unico, emessa il 13/10/2008, depositata il 13/10/2008; R.G.N. 48/05 e

n. 52/05;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del

03/05/2011 dal Consigliere Dott. CAMILLO FILADORO;

udito l’Avvocato ALBINI CARLO (per delega dell’Avvocato MAZZETTO

GIANCARLO);

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

SCARDACCIONE Eduardo Vittorio che ha concluso per l’estinzione per

rinuncia.

Fatto

FATTO E DIRITTO

La Associazione Green House Alberini ha depositato atto di rinuncia agli atti ed alla azione del procedimento 9399 del 2009, averne ad oggetto ricorso per cassazione avverso la sentenza del Tribunale di Venezia del 13 ottobre 2008, che ha rigettato la opposizione alla esecuzione per rilascio ex art. 615 c.p.c., comma 2, dalla stessa proposta nei confronti della società Baufin s.r.l., relativamente all’immobile destinato ad attività alberghiera dalla stessa utilizzato.

La Baufin ha accettato tale rinuncia, anche per quanto riguarda la compensazione delle spese.

Per questo motivo deve dichiararsi la estinzione del processo, senza provvedere sulle spese.

P.Q.M.

LA CORTE dichiara estinto il processo. Nulla per le spese del giudizio.

Così deciso in Roma, nella Camera di Consiglio, il 3 maggio 2011.

Depositato in Cancelleria il 14 giugno 2011

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA