Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 12775 del 13/05/2021

Cassazione civile sez. VI, 13/05/2021, (ud. 12/01/2021, dep. 13/05/2021), n.12775

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 1

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. DI MARZIO Mauro – rel. Presidente –

Dott. MARULLI Marco – Consigliere –

Dott. IOFRIDA Giulia – Consigliere –

Dott. VELLA Paola – Consigliere –

Dott. FALABELLA Massimo – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso 19418-2019 proposto da:

D.G., DITTA D.G., in persona del titolare pro

tempore, elettivamente domiciliati presso la cancelleria della CORTE

DI CASSAZIONE, PIAZZA CAVOUR, ROMA, rappresentati e difesi

dall’Avvocato GIUSEPPE FERRANTE;

– ricorrente –

Contro

FALLIMENTO D.G., CASSA EDILE MUTUALITA’ ASSISTENZA

FROSINONE;

– intimati –

avverso la sentenza n. 2596/2019 della CORTE D’APPELLO di ROMA,

depositata il 17/04/2019;

udita la relazione della causa svolta nella camera di Consiglio non

partecipata del 12/01/2021 dal Consigliere Relatore Dott. DI MARZIO

MAURO.

 

Fatto

RITENUTO

che:

1. – D.G., titolare dell’omonima ditta, ricorre per due mezzi, nei confronti del Fallimento D.G. nonchè della Cassa Edile di Mutualità ed Assistenza di Frosinone, contro la sentenza del 17 aprile 2019 con cui la Corte d’appello di Roma ha respinto il suo reclamo avverso la sentenza dichiarativa di fallimento.

2. – Gli intimati non svolgono difese.

Diritto

CONSIDERATO

che:

3. – Il primo mezzo denuncia violazione o falsa applicazione della L. fallimentare, art. 1, in merito alla sussistenza dei requisiti di non fallibilità dell’impresa dichiarata fallita.

Il secondo mezzo denuncia violazione e falsa applicazione L. fallimentare , art. 5, circa la sussistenza dello stato di insolvenza.

Ritenuto che:

4. – Il ricorso è inammissibile.

Esso è così congegnato:

-) nella seconda pagina e nelle prime tre righe della terza il ricorrente menziona il ricorso per dichiarazione di fallimento;

-) dopo di che è spillato al ricorso, in copia, l’intero atto di reclamo, nel corpo del quale è spillata la copia della sentenza dichiarativa di fallimento;

-) nulla è detto nella parte dedicata all’esposizione dei fatti di causa del contenuto della sentenza d’appello.

Orbene, è da escludere che il ricorso possa essere confezionato mediante “spillatura” degli atti di causa (Cass. S.U., n. 16628/2009) ovvero attraverso il loro assemblaggio nel ricorso (Cass. n. 22185/2015; Cass. n. 10244/2013; Cass. n. 17168/2012; Cass. S.U., n. 5698/2012, e molte altre successive conformi), neppure essendo sufficiente l’avere il ricorrente unicamente inserito brevissime proposizioni di collegamento fra le riproduzioni (Cass. n. 18020/2013).

Difatti, un simile modo di costruzione del ricorso per cassazione si presenta quale violazione dell’art. 366 c.p.c., n. 3, il quale indica tra i requisiti del ricorso l’esposizione sommaria dei fatti di causa, dal momento che affida in definitiva alla Corte di cassazione l’individuazione dei fatti di causa rilevanti.

5. – Nulla per le spese. Sussistono i presupposti per il raddoppio del contributo unificato.

P.Q.M.

dichiara inammissibile il ricorso, dando atto ai sensi del D.P.R. n. 115 del 2002, art. 13, comma 1 quater, che sussistono i presupposti per il versamento, a carico della parte ricorrente, dell’ulteriore importo a titolo di contributo unificato pari a quello dovuto per il ricorso a norma dello stesso art. 13, comma 1 bis.

Così deciso in Roma, il 12 gennaio 2021.

Depositato in Cancelleria il 13 maggio 2021

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA