Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 1269 del 20/01/2011

Cassazione civile sez. VI, 20/01/2011, (ud. 24/11/2010, dep. 20/01/2011), n.1269

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 1

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. SALME’ Giuseppe – Presidente –

Dott. RORDORF Renato – Consigliere –

Dott. PICCININNI Carlo – Consigliere –

Dott. MACIOCE Luigi – Consigliere –

Dott. BERNABAI Renato – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ordinanza

sul ricorso proposto da:

S.L., elettivamente domiciliato in Roma, Viale Parioli 47,

presso l’avv. CORTI Pio, che con l’avv. Cesare Peroni lo rappresenta

e difende giusta delega in atti;

– ricorrente –

contro

Intesa Sanpaolo in persona del legale rappresentante, elettivamente

domiciliato in Roma, Via C. Mirabello 23, presso l’avv. TAVORMINA

Valerio, che la rappresenta e difende giusta delega in atti;

– controricorrente ricorrente incidentale –

avverso la sentenza della Corte d’appello di Torino n. 1365 del

15.10.2009.

Udita la relazione della causa svolta nell’udienza del 24.11.2010 dal

Relatore Cons. Dott. Carlo Piccininni;

Udito l’avv. Alessandra Bernardini su delega per il ricorrente;

Udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

CARESTIA Antonietta, che ha concluso riportandosi alla relazione.

Fatto

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

Il relatore designato ai sensi dell’art. 380 bis c.p.c., ha proposto la trattazione in Camera di consiglio del ricorso per cassazione di S.L. avverso la sentenza della Corte di Appello di Torino in data 15.10.09, resistito da Intesa Sanpaolo con controricorso contenente anche ricorso incidentale, ritenendo manifestamente fondato il primo, limitatamente al secondo motivo, ed assorbito il secondo.

Ritiene tuttavia il Collegio che non ricorrano le ipotesi previste dall’art. 375 c.p.c., e che pertanto la causa debba essere rinviata alla pubblica udienza.

P.Q.M.

Rinvia la causa alla Pubblica udienza.

Così deciso in Roma, il 24 novembre 2010.

Depositato in Cancelleria il 20 gennaio 2011

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA