Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 12689 del 25/05/2010

Cassazione civile sez. III, 25/05/2010, (ud. 04/05/2010, dep. 25/05/2010), n.12689

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. DI NANNI Luigi Francesco – Presidente –

Dott. UCCELLA Fulvio – Consigliere –

Dott. TALEVI Alberto – Consigliere –

Dott. AMATUCCI Alfonso – Consigliere –

Dott. SPIRITO Angelo – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ordinanza

sul ricorso 15758-2009 proposto da:

ASSOCIAZIONE DEGLI INDUSTRIALI DELLA PROVINCIA DI FIRENZE

(OMISSIS) in persona del Presidente e legale rappresentante pro

tempore Dott. G.G., elettivamente domiciliata in ROMA,

VIA UGO DE CAROLIS 34/B, presso lo studio dell’avvocato CECCONI

MAURIZIO, rappresentata e difesa dall’avvocato PAPARO SERGIO giusta

delega in calce al ricorso;

– ricorrente –

contro

P.E. (OMISSIS) sia in proprio che quale legale

rappresentante della IMPRESA DOTT. ING. G. TOGNOZZI S.P.A.,

elettivamente domiciliato in ROMA, VIA AQUILEIA 12, presso lo studio

dell’avvocato MORSILLO ANNA, che lo rappresenta e difende unitamente

all’avvocato SEGHI LUIGI giusta delega in calce al controricorso;

– controricorrente –

e contro

F.G. (OMISSIS), PA.FA.

(OMISSIS);

– intimati –

avverso la sentenza n. 11214/2008 della CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

di ROMA, 3^ SEZIONE CIVILE, emessa il 22/1/2008, depositata il

08/05/2009, R.G.N. 23443/2004;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del

04/05/2010 dal Consigliere Dott. ANGELO SPIRITO;

udito l’Avvocato MAURIZIO CECCONI per delega dell’Avvocato SERGIO

PAPARO;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott.

FINOCCHI GHERSI Renato che si riporta alla relazione del relatore.

 

Fatto

FATTO E DIRITTO

La Corte:

letto il ricorso con il quale l’Associazione degli Industriali della Provincia di Firenze propone istanza di revocazione della sentenza resa da questa S.C. n. 11214 dell’8 maggio 2009, nonchè il controricorso del P., in proprio e quale legale rappresentante dell’Impresa dr. Ing. Tognozzi s.p.a.;

letta la relazione del consigliere relatore in data 10.2.2010;

rilevato che il ricorso si manifesta ammissibile, in quanto nel giudizio di legittimità la menzionata Associazione propose controricorso contenente sia ricorso incidentale condizionato, sia ricorso incidentale relativo alle spese liquidate dal giudice d’appello per i due gradi del giudizio di merito; che la citata sentenza ha dichiarato assorbito il ricorso incidentale condizionato (in considerazione del rigetto dei ricorsi incidentali del F. e del Pa.), mentre non ha affatto esaminato il ricorso incidentale non condizionato dell’Associazione, del quale s’è detto;

ritenuto che tale omesso esame costituisce vizio revocatorio della sentenza impugnata, attribuibile ad un errore di fatto nel quale è incorso il Collegio nell’esatta percezione dei ricorsi proposti.

PQM

Dichiara ammissibile il ricorso e dispone che la causa sia inviata in pubblica udienza.

Così deciso in Roma, il 4 maggio 2010.

Depositato in Cancelleria il 25 maggio 2010

 

 

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA