Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 12204 del 16/05/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. VI, 16/05/2017, (ud. 30/03/2017, dep.16/05/2017),  n. 12204

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 3

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. ARMANO Uliana – Presidente –

Dott. OLIVIERI Stefano – Consigliere –

Dott. SCARANO Luigi Alessandro – Consigliere –

Dott. GRAZIOSI Chiara – rel. Consigliere –

Dott. SCRIMA Antonietta – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 4640/2016 proposto da:

O.B., elettivamente domiciliato in ROMA, CARSO 23, presso

lo studio dell’avvocato ARTURO SALERNI, rappresentato e difeso

dall’avvocato LUCA BORRI;

– ricorrente –

contro

C.F., L.E., elettivamente domiciliati in

ROMA, VIA DELLE MILIZIE 1, presso lo studio dell’avvocato ANTONIO

VOLANTI, che li rappresenta e difende unitamente agli avvocati

NICCOLO’ ANDREONI, FELICITA FAVELLI;

– controricorrenti –

avverso la sentenza n. 1165/2015 della CORTE D’APPELLO di depositata

il 30/06/2015;

udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio non

partecipata del 30/03/2017 dal Consigliere Dott. CHIARA GRAZIOSI.

Fatto

FATTO E DIRITTO

La Corte, rilevato che O.B. ha presentato ricorso per cassazione avverso sentenza 18-30 giugno 2015 della Corte d’appello di Firenze che ha rigettato il suo appello avverso sentenza n. 2111/2014 del Tribunale di Firenze, e che si sono difesi con controricorso gli intimati L.E. e C.F.;

rilevato che in data 22 marzo 2017 il difensore della ricorrente, avvocato Luca Borri, ha comunicato che dal 21 febbraio 2017 è divenuta esecutiva nei suoi confronti la sanzione disciplinare della sospensione dall’esercizio della professione forense e che, pertanto, essendo la parte rimasta priva del difensore, deve essere disposto un rinvio a nuovo ruolo per consentirle di munirsi di altro difensore (argomentazione svolta in riferimento a S.U. 13 gennaio 2006 n. 477, S.U. 9 giugno 2005 n. 14757 e Cass. 10 ottobre 2007 n. 21142);

ritenuto che effettivamente, per tutelare il diritto alla difesa visto quanto esposto in tale comunicazione, si debba disporre il rinvio della causa a nuovo ruolo.

PQM

Dispone rinvio della causa a nuovo ruolo. Si comunichi.

Così deciso in Roma, il 30 marzo 2017.

Depositato in Cancelleria il 16 maggio 2017

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA