Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 12180 del 16/05/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. VI, 16/05/2017, (ud. 22/02/2017, dep.16/05/2017),  n. 12180

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 2

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. MANNA Felice – Presidente –

Dott. ORILIA Lorenzo – Consigliere –

Dott. CORRENTI Vincenzo – rel. Consigliere –

Dott. FALASCHI Milena – Consigliere –

Dott. CRISCUOLO Mauro – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 28559/2015 proposto da:

FINSECO SRL, in persona del legale rappresentante pro tempore,

elettivamente domiciliata in ROMA, VIA DELLA SCROFA N. 64, presso lo

studio dell’avvocato FELICE EUGENIO X., che la rappresenta e

difende;

– ricorrente –

contro

COMUNE di BARI, in persona del Sindaco pro tempore, elettivamente

domiciliato in ROMA, VIA NIZZA 53, presso lo studio dell’avvocato

FABIO CAIAFFA, rappresentato e difeso dagli avvocati BIANCALAURA

CAPRUZZI, ROSARIa BASILE;

– controricorrente –

avverso la sentenza n. 2715/2015 del TRIBUNALE di BARI, depositata il

15/06/2015;

udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio non

partecipata del 22/02/2017 dal Consigliere Dott. VINCENZO CORRENTI.

Fatto

FATTO E DIRITTO

La Corte, dato atto della memoria della ricorrente e rilevata l’opportunità di rimettere la causa alla pubblica udienza.

PQM

Rimette la causa alla pubblica udienza.

Così deciso in Roma, il 22 febbraio 2017.

Depositato in Cancelleria il 16 maggio 2017

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA