Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 11457 del 10/05/2017


Clicca qui per richiedere la rimozione dei dati personali dalla sentenza

Cassazione civile, sez. I, 10/05/2017, (ud. 22/03/2017, dep.10/05/2017),  n. 11457

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE PRIMA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. DIDONE Antonio – Presidente –

Dott. NAPPI Aniello – Consigliere –

Dott. DI VIRGILIO Rosa Maria – Consigliere –

Dott. SACALDAFERRI Andrea – Consigliere –

Dott. MERCOLINO Guido – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso proposto da:

Z.C., rappresentato e difeso dall’avv. Pietro Garafalo, come

da mandato in calce al ricorso;

– ricorrente –

contro

Fallimento (OMISSIS) spa;

– intimato –

avverso l’ordinanza n. imprecisato del Tribunale di Roma, depositata

il 15 marzo 2011;

Sentita la relazione svolta dal Consigliere Dott. Aniello Nappi.

Fatto

FATTI DI CAUSA

Z.C. impugna per cassazione l’ordinanza con la quale il Tribunale di Roma ha disposto la sospensione del giudizio di opposizione da lui promosso avverso lo stato passivo del Fallimento (OMISSIS) spa, dal quale erano stati esclusi i suoi crediti da rapporto di lavoro con la società fallita.

Rilevato che il ricorrente ha proposto dinanzi al Tribunale di Bari altro giudizio, di impugnazione del licenziamento intimatogli dalla (OMISSIS) spa, il tribunale ha ritenuto che il giudizio di opposizione allo stato passivo debba essere sospeso in attesa della definizione della causa di lavoro pendente dinanzi al Tribunale di Bari.

Il ricorrente ha proposto due motivi d’impugnazione, mentre non ha spiegato difese l’intimato fallimento.

Diritto

RAGIONI DELLA DECISIONE

Occorre prendere atto della rinuncia al ricorso da parte del ricorrente.

PQM

Dichiara l’estinzione del giudizio.

Così deciso in Roma, il 22 marzo 2017.

Depositato in Cancelleria il 10 maggio 2017

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA