Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 11128 del 19/04/2019

Cassazione civile sez. lav., 19/04/2019, (ud. 20/02/2019, dep. 19/04/2019), n.11128

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE LAVORO

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. MANNA Antonio – Presidente –

Dott. D’ANTONIO Enrica – Consigliere –

Dott. FERNANDES Giulio – Consigliere –

Dott. GHINOY Paola – Consigliere –

Dott. CALAFIORE Daniela – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso 8446/2012 proposto da:

G.M.R., elettivamente domiciliata in ROMA, VIA G.

PISANELLI 2, presso lo studio dell’avvocato DANIELE CIUTI, che la

rappresenta e difende unitamente all’avvocato MICHELE CARDONE;

– ricorrente principale –

contro

I.N.P.S. – ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE, in persona del

Presidente e legale rappresentante pro tempore, elettivamente

domiciliato in ROMA, VIA CESARE BECCARIA 29, presso l’Avvocatura

Centrale dell’Istituto, rappresentato e difeso dagli Avvocati LUIGI

CALIULO, SERGIO PREDEN, ANTONELLA PATTERI, LIDIA CARCAVALLO;

– controricorrente –

e contro

R.R., n. q. di esercente la potestà genitoriale sul minore

M.L., divenuto maggiorenne in data (OMISSIS), elettivamente

domiciliato in ROMA, VIALE G. MAZZINI 11, presso lo studio

dell’avvocato GIANFRANCO TOBIA, che la rappresenta e difende

unitamente all’avvocato ENRICO ISNARDI;

– controricorrente – ricorrente incidentale –

avverso la sentenza n. 1398/2011 della CORTE D’APPELLO di TORINO,

depositata il 19/01/2012 R.G.N. 279/2011.

Fatto

RITENUTO

che:

La Corte d’ appello di Venezia, in accoglimento degli appelli riuniti proposti dall’Inps e da R.R. n. q. di genitrice del minore M.L. avverso la sentenza del tribunale della stessa città, ha respinto la domanda di G.M.R. tesa ad ottenere la reversibilità sulla pensione erogata dall’Inps al coniuge divorziato, M.S., deceduto il (OMISSIS);

La Corte territoriale ha ritenuto che il diritto in oggetto non potesse conseguire al riconoscimento di un assegno divorzile corrisposto in unica soluzione ai sensi della L. n. 898 del 1970, art. 5, comma 8, posto che a tale liquidazione non sopravvive alcun rapporto di natura personale e/o patrimoniale tra i coniugi dal quale possano scaturire ulteriori obblighi e che sia fonte di altre pretese anche economiche;

per la cassazione della sentenza ha proposto ricorso G.M.R. con un motivo cui ha resistito l’Inps con controricorso;

R.R. n. q. di genitrice del minore M.L. ha proposto controricorso e ricorso incidentale basato su un motivo; all’udienza pubblica del 4 luglio 2017 la trattazione dei ricorsi è stata rinviata a nuovo ruolo in attesa della decisione delle Sezioni Unite di questa Corte di cassazione a seguito di contrasto sollevato con ordinanza interlocutoria n. 11453 del 2017;

nelle more, in data 14.1.2019, essendo intervenuta la sentenza delle SS.UU. n. 226438 del 2018, la ricorrente ha notificato ai controricorrenti atto di rinuncia al ricorso, rinuncia cui gli stessi hanno aderito;

M.L., nelle more divenuto maggiorenne, ha pure depositato in data 6 febbraio 2019 rinuncia al ricorso incidentale notificato alle altre parti cui le stesse hanno aderito.

Diritto

CONSIDERATO

che le intervenute rinunce al ricorso principale ed a quello incidentale comportano ex art. 391 c.p.c., l’estinzione del presente giudizio di legittimità;

che non è dovuta pronuncia sulle spese, avendo i contro ricorrenti aderito alle rinunce.

P.Q.M.

La Corte dichiara estinto il giudizio.

Così deciso in Roma, nella Camera di consiglio, il 20 febbraio 2019.

Depositato in Cancelleria il 19 aprile 2019

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA