Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 10781 del 22/04/2021

Cassazione civile sez. III, 22/04/2021, (ud. 18/12/2020, dep. 22/04/2021), n.10781

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. SESTINI Danilo – Presidente –

Dott. VALLE Cristiano – Consigliere –

Dott. TATANGELO Augusto – rel. Consigliere –

Dott. PORRECA Paolo – Consigliere –

Dott. MOSCARINI Anna – Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso iscritto al numero 13837 del ruolo generale dell’anno

2017, proposto da:

COMUNE DI MACERATA, (C.F.: (OMISSIS)), in persona del Sindaco, legale

rappresentante pro tempore rappresentato e difeso, giusta procura in

calce al ricorso, dall’avvocato Renzo Tartuferi, (C.F.: TRT RNZ

62R18 E783G);

– ricorrente –

nei confronti di:

C.A.A., (C.F.: (OMISSIS)) rappresentato e difeso,

giusta procura in calce al controricorso, dall’avvocato Leide Polci,

(C.F.: PLC LDE 60A63 H8760);

G.A., (C.F.: (OMISSIS));

P.F., (C.F.: (OMISSIS));

T.L., (C.F.: (OMISSIS));

S.A., (C.F.: (OMISSIS)), B.M. (C.F.:

(OMISSIS)), B.S. (C.F.: (OMISSIS)), B.F.

(C.F.: (OMISSIS)), eredi di B.A. rappresentati e difesi,

giusta procura in calce al controricorso, dall’avvocato Federica

Montecchi, (C.F.: MNT FRC 75H48 L191M);

SOC. CATTOLICA DI ASS.NE COOP. A R.L. (P.I. dichiarata: (OMISSIS)),

in persona del rappresentante per procura Be.Al.,

rappresentato e difeso, giusta procura in calce al controricorso,

dall’avvocato Mario Matticoli (C.F.: MTT MRA 58E22 H501Y);

– controricorrenti –

nonchè

(OMISSIS) S.r.l. (C.F.: non indicato), in persona del curatore

fallimentare nonchè del precedente legale rappresentante pro

tempore, M.D.;

– intimata –

per la cassazione della sentenza della Corte di Appello di Ancona n.

1666/2016, pubblicata in data 29 dicembre 2016 (e notificata in data

25 gennaio 2017);

udita la relazione sulla causa svolta alla camera di consiglio del 18

dicembre 2020 dal consigliere Dott. Augusto Tatangelo.

 

Fatto

RAGIONI DELLA DECISIONE

E’ stata depositata una ulteriore istanza, sottoscritta da tutte le parti costituite, di differimento della trattazione del ricorso per consentire la definizione delle trattative di bonario componimento della lite avviate da tempo.

In tale istanza si fa presente che le predette trattative, per favorire le quali questa Corte ha già concesso due rinvii (l’ultimo con ordinanza del 29 gennaio 2020, contenente l’espressa avvertenza che non ne sarebbero stati possibili altri), non hanno potuto avere ancora esito, anche a causa della sopravvenuta situazione di difficoltà dovuta all’emergenza sanitaria (peraltro coincisa con il mutamento dell’amministrazione comunale).

La Corte, in considerazione della provenienza della richiesta da tutte le parti costituite e, soprattutto, delle indicate ragioni a base della stessa, ritiene opportuno accedere alla stessa e differire ulteriormente la trattazione del ricorso, per consentire la definizione delle trattative tra le parti.

PQM

La Corte:

– rinvia la trattazione del ricorso a nuovo ruolo.

Così deciso in Roma, nella camera di consiglio della Sezione Terza civile, il 18 dicembre 2020.

Depositato in Cancelleria il 22 aprile 2021

Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA