Sentenza Sentenza Cassazione Civile n. 10484 del 03/06/2020

Cassazione civile sez. I, 03/06/2020, (ud. 21/02/2020, dep. 03/06/2020), n.10484

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE PRIMA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. DIDONE Antonio – Presidente –

Dott. VELLA Paola – Consigliere –

Dott. CAMPESE Eduardo – Consigliere –

Dott. FIDANZIA Andrea – Consigliere –

Dott. SOLAINI Luca – rel. Consigliere –

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA INTERLOCUTORIA

sul ricorso 15500/2016 proposto da:

Fallimento (OMISSIS) S.r.l. in Liquidazione, in persona del curatore

Dott. rag. L.A., elettivamente domiciliato in Roma,

Via Silla n. 2/a, presso lo studio dell’avvocato Cecchi Agliettì

Lucia, rappresentato e difeso dall’avvocato Cecchi Aglietti

Gianluigi, giusta procura a margine del ricorso;

– ricorrente –

contro

Unicredit Leasing S.p.a., a socio unico, in persona del legale

rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliata in Roma, Via

Alberico II n. 33, presso lo studio dell’avvocato Ludini Elio, che

la rappresenta e difende, giusta procura in calce al controricorso;

– controricorrente –

contro

Gma Immobiliare di A.P. & C. S.a.s., Soluzione

Acquaria S.r.l. in Liquidazione;

– intimate –

avverso la sentenza n. 2194/2015 della CORTE D’APPELLO di FIRENZE,

depositata il 30/12/2015;

udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del

21/02/2020 dal cons. Dott. SOLAINI LUCA;

lette le conclusioni scritte del P.M. in persona del Sostituto

Procuratore Generale Dott. DE MATTEIS STANISLAO, che ha chiesto la

fissazione della pubblica udienza.

Fatto

FATTO E DIRITTO

Il Collegio, letti i due motivi di ricorso proposti dalla curatela del Fallimento (OMISSIS) srl, illustrati da memoria, volti ad ottenere la dichiarazione d’inefficacia L. Fall., ex art. 64 o, in ipotesi, L. Fall., ex art. 67, comma 1 o, in ulteriore ipotesi, ex art. 2901 c.c., della cessione intervenuta tra la società fallita e Soluzione Acquaria srl, del contratto di leasing immobiliare, intercorrente tra la Locat quale concedente (oggi Unicredit Leasing spa) e la fallita quale originaria utilizzatrice del bene, cessione che era avvenuta nei due anni antecedenti alla dichiarazione di fallimento di (OMISSIS) srl che non aveva percepito alcun corrispettivo; letto il controricorso di Unicredit Leasing spa (già Locat spa), anch’esso illustrato da memoria;

Lette le conclusioni scritte del PG che ha chiesto fissarsi la pubblica udienza;

Ritenuto di dovere accogliere la richiesta del PG, stante l’assenza di precedenti specifici sulle questioni in diritto poste dal ricorso.

P.Q.M.

La Corte rinvia a nuovo ruolo, per la trattazione in pubblica udienza.

Così deciso in Roma, nella camera di Consiglio, il 21 febbraio 2020.

Depositato in Cancelleria il 3 giugno 2020

LEGGI ANCHE


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA